Jobs act: Confindustria,norma controlli distanza equilibrata

Jobs act: Confindustria,norma controlli distanza equilibrata

(ANSA) - ROMA, 3 LUG - Sugli impianti audiovisivi ed i
controlli a distanza "riteniamo che l''impianto della
disposizione sia corretto" e che vi sia "un sostanziale
equilibrio tra esigenze e tutela del patrimonio aziendale ed i
diritti dei lavoratori alla riservatezza. Francamente non
comprendiamo l''allarme sollevato sul punto". E'' quanto affermato
dai rappresentanti di Confindustria in audizione alla
commissione Lavoro della Camera sugli ultimi decreti attuativi
del Jobs act, in cui rientra anche la nuova norma.La nuova disciplina sui controlli a
distanza, che riscrive l''articolo 4 dello Statuto dei
lavoratori, e'' contenuta nello schema di decreto legislativo
sulla razionalizzazione e semplificazione delle procedure e
degli adempimenti a carico dei cittadini e delle imprese e altre
disposizioni in materia di rapporto di lavoro, in attuazione del
Jobs act. Schema su cui, in generale, Confindustria ha invece
sollevato "perplessita''", a partire dal tema della sicurezza sul
lavoro, sostenendo che nel complesso la "logica di
semplificazione e razionalizzazione non ha colto nel segno".
(ANSA).